Kinder Projekte, progetti per bambini del Coordinamento
previous arrow
next arrow
Slider

LA DONNA NELLA LEGISLAZIONE ITALIANA

1° febbraio 1945, Decreto Legislativo N. 23
Estensione alle donne del diritto di voto.

1946 – 48       Assemblea Costituente (21 donne elette)

“Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinione politica, di condizioni personali e sociali”.
“La donna lavoratrice ha gli stessi diritti e, a parità di lavoro, le stesse retribuzioni che spettano al lavoratore. Le condizioni di lavoro devono consentire l’adempimento della sua essenziale funzione familiare e assicurare alla madre e al bambino una speciale adeguata protezione

2003 – Riforma della Costituzione Art. 51
“La Repubblica promuove, con appositi provvedimenti, le Pari Opportunità tra donne e uomini”

Maternità…”

1950               Legge sui congedi di maternità

1971               Legge sull’introduzione degli asili nido

Lavoro

1958               Legge a tutela del lavoro a domicilio

1963               Divieto di  licenziamento delle lavoratrici per causa di matrimonio

1963               Ammissione della donna ai pubblici uffici e alla professione

1977               Legge per la parità di trattamento tra uomini e donne in materia di lavoro

Diritti

1958               Abolizione della regolamentazione della prostituzione

 1970              Legge sul divorzio

1974             Referendum che conferma la legge sul divorzio

1975               Nuovo diritto di famiglia

Attua il principio costituzionale dell’eguaglianza dei coniugi. È la più importante legge che modifica i rapporti all’interno della famiglia. Da un lato registra trasformazioni che erano già presenti nella società italiana, dall’altro pone fine a norme antiche e particolarmente “odiose” per la donne e per i minori. Viene abolito il concetto di “capofamiglia” unico capo indiscutibile nella famiglia, e si riconoscono i diritti, anche economici per entrambi i coniugi.

1981               Abrogazione della rilevanza penale della causa d’onore

1996               Nuova legge sui reati di violenza sessuale

Controllo della fertilità

1971              Abolizione delle leggi contro la sanità della stirpe

1975               Istituzione dei consultori familiari

1978               Legge sull’interruzione della gravidanza (legge 194)

1980               Referendum che conferma la legge 194

2004             “Norme in materia di procreazione medicalmente assistita”

pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 45 del 24 febbraio 2004 

Parità1983   Istituzione del Ministero per le Pari Opportunità